Acquaviva Picena

Pubblicato il da

Ancora più a sud si trova Acquaviva Picena. Sorge su una collina che domina il paesaggio della valle del Tronto. Questo sito fu abitato sin dalla preistoria e successivamente dai piceni e dai romani. Il vero insediamento nacque con l’arrivo dei Longobardi e dei Saraceni che costrinsero le popolazioni costiere a riparare sulle alture prospicenti. Il borgo possedimento farfense nel 947 poi divenne feudo della famiglia degli Acquaviva che vi costruirono una fortezza nel XIII secolo. Nel 1341 Acquaviva passò sotto il dominio di Fermo e costituì un importante baluardo nella guerra contro Ascoli. Nel Quattrocento subì una notevole espansione tanto che l’abitato raddoppiò.
Nel 1799 fu messa a ferro e fuoco dalle truppe antifrancesi capeggiate dal brigante Sciabolone. Nel 1860 Acquaviva entra a far parte del Regno d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *