Carassai

Pubblicato il da

Spostandosi verso est, ci si imbatte nel paese di Carassai. La storia vuole che il territorio fosse già popolato da diversi villaggi piceni ai quali si sostituirono i romani dopo la guerra sociale. Intorno all’anno Mille, nel territorio dell’odierna Carassai sorgevano numerosi luoghi di culto, oltre a svariati castelli tra cui ricordiamo quello di Monte Varmine (perfettamente conservato), Camporo e Carassai. Il paese fu distrutto, perché ribelle alla Chiesa, tra il 1324 e il 1325 una prima volta, poi per ordine del Cardinale Albornoz nella seconda metà dello stesso secolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *