Montedinove

Pubblicato il da

Poco distante da Montalto sorge Montedinove. Il paese è arroccato su un colle tra le valli dell’Aso e del Tesino. Il territorio, abitato sin dal tempo dei piceni, accolse nel VI secolo gli ascolani che cercavano riparo dai longobardi. Nel 1039 il paese fece parte della donazione che il feudatario Longino di Azzone fece all’abbazia di Farfa e furono proprio i Farfensi a costruire nel secolo XII le fortificazioni che oggi danno al paese una conformazione quasi circolare. Nel 1279 il paese si elevò a libero Comune, mentre nel 1586, sotto papa Sisto V, entrò nel Presidiato di Montalto. Nei secoli successivi Montedinove è legata allo stato pontificio e ne seguirà le sorti fino all’Unità d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *