Montegallo

Pubblicato il da

Percorrendo le pendici dei monti Sibillini verso sud si arriva ai piedi del Monte Vettore, dove sorge Montegallo. Territorio molto esteso e costellato da ben 23 frazioni quello di Montegallo, che ha la sede amministrativa nel capoluogo Balzo. Conosciuta nel XIV secolo come Mons Sanctae Mariae in Gallo, assunse l’attuale denominazione nel XVI secolo. Nel 1250 entra nella sfera di influenza di Ascoli Piceno, con l’obbligo di avere come castellano un cittadino ascolano e di offrire annualmente l’omaggio del Palio nella ricorrenza festiva di S. Emidio. Nel capoluogo Balzo è da segnalare il palazzo Branconi, mentre in tutte le frazioni è possibile trovare esempi di edilizia civile e religiosa risalente al periodo tra il Cinquecento e l’Ottocento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *